autunno

autunno

giovedì 24 novembre 2016

TESTO ESSENZA (COSA RESTA DEL NATALE)

ESSENZA (Cosa resta del Natale)
(PEPPESMITH – MAK LOSA)

COSA RESTA DELLA MIA PRESENZA
COSA RESTA DELLA MIA ESSENZA
 UN CUORE AFFATICATO LO SAI
CHE NON SI FERMA MAI
 COME UNO SCOGLIO FERMO LI
 E LE ONDE CHE LO INFRANGONO COSI
-          COSA RESTA DELLA MIA PRESENZA
COSA RESTA DELLA MIA ASSENZA
 UN RAMO DI CILIEGIO E POI
LA PRIMAVERA INTORNO A ME
 MI RIEMPIE POI LO SO
AVANTI FINCHE’ PUOI
-          RIT- COSA RESTA DEL NATALE SE CI PENSO CI STO MALE
 HO PERDUTO LA MIA FORZA SONO STANCO DI ASPETTARE
 COSA RESTA DEL NATALE SE RIMANE TUTTO UGUALE
 SE UN BAMBINO CHIEDE AIUTO ED IL REGALO E’ IL TUO RIFIUTO
-          COSA RESTA DELLA MIA PRESENZA
COSA RESTA DELLA MIA ESSENZA
UNA TRACCIA INDELEBILE
NEL CUORE DELLA GENTE
UN AMORE SENZA CONFINI
MA CON SENZ’ALTRO UN FINE 
-          COSA RESTA DELLA MIA PRESENZA
COSA RESTA DELLA MIA ASSENZA
 IO CORRO VERSO LA MIA STRADA
MENO AFFATICATO DI ALLORA
RINCORRO IL TEMPO COME ALLORA
LA MIA STRADA LA NOSTRA STRADA…
-          RIT. COSA…UGUALE – SE POI UN UOMO CHIEDE AIUTO ED IL REGALO E’ IL TUO RIFIUTO