autunno

autunno

venerdì 25 novembre 2016

Capire non puoi

Violento il fiume che ruppe
E irrompendo distrusse
Il suo letto di fango sommerse
Come l'uomo  compagno
Alla madre del figlio

Mai scusa sottrarre  all'oblio
Dal perdono di un dio

Per te che hai sbagliato
Oggi mi scuso io