autunno

autunno

sabato 6 maggio 2017

POESIEDIDOMENICA(O) MIMMO



SOLCARE  (da Migranti)



Trascorsi giorni in disperate ore

 rigurgiti di tempi andati


Scogli senz'acqua 
Passeggero clandestino in questo mondo
Pietre levigate in andature mosse



Cieli di nubi a coprire vette 
di primavere verdi



antenato il mio nome


Ripercorsi sentieri
accennati appena
Per guadagnare quel mare



Che brezze leggere sconsigliano

solcare 


in questo tempo incerto 

  
stanco rudere 


di trascurato segno


In mezzo al rivelato 
desiderio infranto