autunno

autunno

sabato 28 gennaio 2017

se la diversa condizione umana è una colpa.

NO - perchè io mi chiederei a questo punto a cosa è servito tutto sto casino, tutte ste guerre, tutto sto comunismo, tutto sto capitalismo, tutto sto progresso, tutti questi interscambi commerciali,  perchè : - se ognuno sta bene a casa sua, che stia pure a casa sua;  ma se prima - alla faccia del prossimo- ognuno si fa i fatti propri grazie alle idee e poi alle guerre, alla globalizzazione, grazie allo sfruttamento e al gioco della valuta forte a discapito della più debole ecc.ecc,  e quando le cose iniziano ad andare male, (anche perchè forse l'America ha esagerato un poco), il vecchio colonizzatore che esce dall'eurozona va oltreoceano a fare comunella,
io inizio a domandarmi se è il caso di abbattere il ponte che porta da Padre Pio a Donnajanga, (quello che ho messo pocanzi come immagine di copertina di fb), per avere un pò di tranquillità in più, rimanendo isolato pedonalmente.

Ma siccome il puzzo della fogna arriva uguale vicino casa anche senza ponte, così come i flussi finanziari che viaggiano on line si rincorrono per il mondo, io credo che non ci siano muri che tengano o ponti che possano cadere, affinchè il nuovo presidente degli USA possa ritornare sui suoi passi in tempi brevi, pena la catastrofe.

Se fosse esistita l'Europa, tutto questo sarebbe stato impossibile.

a dire il vero io è da tempo che mi sto preparando e ho fatto accoppiare la coniglia anche se fa freddo.




Il fiume che vuole andare al mare, se trova una barriera, si farà un'altra strada, ma al mare arriverà uguale.