autunno

autunno

giovedì 24 settembre 2015

COS'E' LA CIVILTA' : PUO' ESISTERE L'UOMO SENZA UMANITA'?

...si però questi migranti li trattiamo troppo bene - gli diamo 35 euro al giorno!   e poi non li vedi: hanno tutti uno smartphone di ultima generazione... e poi fanno schifo : sporcano dappertutto!

poveri noi! che pochezza! che ignoranti che fine! che civiltà! ma sopratutto che UMANITA'-

ma lo abbiamo capito o ancora forse non è chiaro che questa migrazione è il più grande esodo che si ricordi? e siamo appena all'inizio! lo vogliamo capire che tutte le parole che gli pseudopolitici dicono per strappare un applauso e qualche voto alla gente che non ha capito  il problema nella sua complessità sono inutili? oramai bisognerà convivere col fenomeno e cercare di adeguarci.

ma bugie no.

 i 35 euro al giorno vanno a chi li ospita e non ai migranti. (soldi che restano a strutture italiane = economia)

 uno smartphone è per un migrante l'unico contatto con un suo familiare che vaga per l'Europa. in un cammino lungo, difficile ed incerto.è una bussola da avere a qualunque costo. in effetti non posseggono nient'altro.

il fatto che sporchino non è una loro volontà ma è purtroppo una conseguenza  rispetto a come sono mal sistemati.

 di cosa stiamo parlando?

e ancora quando si dice: - "ma il problema bisogna risolverlo nel loro paese"... ma con chi vai a trattare se in molti di questi paesi c'è il caos... è vero, errori in passato ne sono stati fatti molti, si sono fatti errori di valutazione, - ma per la miopia di chi governa il mondo, non di chi subisce!

oggi bisogna affrontare la realtà : milioni di persone raggiungeranno l'Europa nei prossimi mesi. vado oltre. ammettiamo fosse un flusso "normale", persone in cerca di un futuro migliore, la nostra cultura fino a che punto non lo potrebbe permettere?

 ma la cosa che la gente non vuole capire è che i migranti sono il prodotto delle guerre che i paesi civili hanno finanziato, con la vendita della armi di cui l'Europa (l'Italia in primis) ha ottenuto enormi profitti, in termini di pil, (di cui noi cittadini "civili" abbiamo beneficiato, potendoci permettere una vita sicuramente accettabile) e, adesso, alla terradeicachi maniera, : prendiamoci sti pil.

dovremo imparare a convivere con questi fratelli. i governi dovranno trovare soldi e soluzioni. la germania,  così come ha nascosto il software falsificato  per le auto, facendo aumentare vendite e pil con una bugia,  se ne inventerà un'altra. l'italia non ne parliamo quante ne ha e quante se ne può ancora inventare!
 in un mio post precedente, quando affermo che il pil e l'economia sono tutta un'invenzione  ipocrita e illusoria, intendo che fin che parliamo di tenere a posto le carte e quindi quando si superano i parametri basta fare una legge che ne giustifichi lo sforamento, così quando si superano le spese basta modificare o peggio falsare i bilanci... faranno una legge che per ogni immigrato la bce possa stampare un tot di euro...  (è un'iperbole) - ne parleremo in un prossimo post.

  basta lamentele di gente ignorante.
 questi uomini che ci "invadono"sono un prodotto delle scelte miopi della CIVILTA' occidentale. (!!!!!!!!!!!!)

 ma adesso ci siamo dentro e per uscirne, dobbiamo dare un aiuto.

 che l'organizzazione dell'accoglienza non è adeguata rispetto ai numeri ne siamo tutti consapevoli. diversamente, cosa ci si può inventare se non uno slancio dal basso che coinvolga tutti noi?  anche solo smettendola di dire idiozie?

 i problemi delle periferie vengono fuori quando trascurate per troppo tempo hanno prodotto ghetti e zone quasi senza regole.

ma questi popoli non cercano periferia. cercano vita. cercano  dignità. cercano quella solidarietà che l'appartenenza alla razza umana pretende.

 ma davvero possiamo credere che queste persone vengano in Europa per delinquere? ci saranno certamente anche dei delinquenti, ma non più della media. queste persone sono UMANITA'.
senza la quale l'uomo non ha senso, come il mare senza l'acqua.





foglia che trema e non lascia ramo non c'è

tranne qualcuna

quando il maestrale annuncia
 pioggia d'autunno

il biacco trova riparo la rondine partenza

non resto a guardare chi non può volare
attraversare deserti
 cercando primavere

altrove